Situazione sismica

Si segnala una attività estesa sull’ Europa e si ribadisce l’ allerta lanciato il giorno 10 gennaio 2017

Vedere
http://www.solaractivity.it/2017/01/analisi-geomagnetica-2017-01-10/

Abbiamo una attività sismica in crescendo dalla costa ovest europea (come previsto), fino alla Grecia. Anche, per quello che riguarda l’ Italia, la situazione è da tenere sotto osservazione ed attenzione poiché da giorni abbiamo diversi micro sciami in corso.

Si segnalano infatti sciami numerosi, anche se strumentali, sulle seguenti zone:

– il cratere degli ultimi forti sismi (Parco Nazionale dei monti Sibillini) e a nord di quell’ area
– vicino a Roma
– zona di Campobasso
– costa calabra
(elenco in aggiornamento)

UPDATE: 15/01/2017 ore 12:27 UTC

Si è attivato un altro precursore sismico a conferma di quello che si sta dicendo ?

Pozzo di acqua calda anche a Foligno, altre due segnalazioni a Spoleto: parlano gli esperti

A San Giovanni Profiamma l’anomalia termica si è già verificata nel ’97, temperature in diminuzione. Comune: «Compilate questionario»

Parla la Quattrocchi L’esperta, che tornerà a Spoleto anche per verificare le due segnalazioni di San Giacomo, spiega: «Storicamente e da letteratura, le acque di falda di scaldano in occasione di variazioni di campo di stress possibilmente connesse a forti terremoti. In questi ultimi quattro giorni – articola – a partire dal 9 gennaio vi sono state quattro segnalazioni di variazioni di temperatura sia nella zona di Spoleto-Campello che nella zona di Foligno. In particolare il pozzo di San Giovanni Profiamma è un sito ‘sensibile sismogeochimicamente’ che ha raggiunto 31 gradi con rilascio di gas e caratteristiche ferrugginose già riscontrate in occasione del terremoto di Colfiorito del 1997». In base ai primi riscontri nell’acqua prelevata a San Giovanni Profiamma è stato rilevato idrogeno solforato, metano ed elevata salinità che però non sarebbero stati riscontrati nella vicina sorgente.

http://www.umbria24.it/attualita/pozzo-acqua-calda-anche-foligno-due-segnalazioni-spoleto-parlano-gli-esperti

 

 

 

 

 

I commenti sono chiusi