Analisi geomagnetica 2017-08-07


Da dopo metà luglio 2017 in poi abbiamo constatato una notevole attività sismica anticipata senza grosse difficoltà dalle nostre analisi geomagnetiche. Potete vedere l’ analisi precedente qui:

http://www.solaractivity.it/2017/07/analisi-geomagnetica-2017-07-16/

Ora ci troviamo di fronte ad una nuova criticità:
Un forte flusso di vento solare a 712 km/s ha investito la Terra provocando una nuova tempesta geomagnetica di classe G2 locale. Anche in questo caso area maggiormente colpita è l’ Europa.

Poiché il sistema magnetostrittivo, come detto tante volte, è cumulativo e non abbiamo avuto ancora il tempo di smaltire le cariche arrivate nei giorni scorsi, è presumibile che questo nuovo evento geomagnetico possa amplificare una situazione già instabile dovuta agli eventi precedenti dei giorni scorsi (vedi analisi precedente). Gli eventi maggiori dovrebbero continuare a maniferstarsi in Grecia / Turchia, ma non escludiamo altre zone dell’ Europa. Ricordiamo che nell’ evento precedente solo in Italia abbiamo avuto ben 10 sismi uguali o superiori al 3.0 R.

Ligi al detto che “è meglio prevenire che curare”, estendiamo quindi l’ allerta geomagnica che avevamo lanciato il 16 luglio sull’ Europa per altri 15 giorni. Quindi fino al giorno 28 agosto.

Nei giorni seguenti nuovi update

Nei giorni seguenti, il 17 di agosto e il 19 e marginalmente il 20 e 22 siamo stati colpiti da nuove tempeste geomagnetiche. I risultati sono stati un aumento vertiginoso dei sismi nella zona europea. Da segnalare che diverse G1 e G2 hanno colpito l’ area del Pacifico generando una serie di sismi che stiamo ancora analizzando. In seguito update.

L’elenco dei sismi sul territorio europeo dal giorno 7 agosto fino al giorno 25 agosto.


I commenti sono chiusi